Fermo

La città di Fermo è situata attorno al colle del Girfalco, una delle più belle terrazze sulla costa marchigiana, ed il suo territorio è costituito da colline che digradano dolcemente verso il mare. Situata tra il mare Adriatico, distante solo otto chilometri dal centro urbano, le sue tipiche cittadine si spingono fino ai monti Sibillini.
Il Palazzo dei Priori, edificato alla fine del duecento, è il più antico palazzo della città nato dall’aggregazione di edifici già esistenti ed unificati da un’imponente facciata rinascimentale solo nel 1500.
All’interno del Palazzo si trova il Museo Archeologico dove sono conservati i reperti fermani e la Pinacoteca Civica che conserva le famose tavolette tardo – gotiche con le storie di S. Lucia del veneziano Jacobello del Fiore, l’adorazione dei pastori di Rubens e la Pentecoste di Lanfranco.
Particolare è all’interno del Museo la Sala del Mappamondo che ospita il Mappamondo realizzato nel 1713 dall’abate Amanzio Moroncelli.
Imperdibile è il sottosuolo che ospita un complesso di Cisterne Romane risalenti all’epoca augustea e che sono tra le più importanti a livello mondiale. Sono un tappa obbligata per chiunque visiti la città anche solo per poche ore.
Molto bella è anche la Cattedrale con la facciata romano-gotica e l’interno, modificato in stile neoclassico nel settecento.
Scopri di più

Parco Nazionale Monti Sibillini

Visitare i comuni del Parco dei Monti Sibillini rappresenta un’occasione unica per rivivere appieno il fascino del tempo passato e scoprire i tesori che l’uomo ha saputo preservare nei secoli per adattarsi a un ambiente naturale selvaggio e spesso ostile.
Scoprire il Parco significa vivere e comprendere una natura ed un territorio caratterizzati da un’originalità senza pari, frutto di un armonioso e millenario rapporto tra l’uomo e l’ambiente che si sono saputi adattare, l’uno all’altro, in un parallelismo evolutivo fragile e delicato.
Scopri di più

La Riviera del Conero

Un promontorio dalle forme sinuose, disegnato dai venti che il monte Conero incontra affacciandosi sul mare Adriatico. Decine di spiagge immerse tra roccia e vegetazione rigogliosa, raggiungibili via mare o attraverso sentieri e numerose città ricche di storia e tradizioni: tutto questo è la Riviera del Conero.
A caratterizzare la Riviera, una natura sorprendente, verde e a tratti selvaggia, un mare cristallino, indimenticabile, e tante spiagge, alcune facilmente accessibili, altre più solitarie e nascoste. Tra queste, spiccano quella delle Due sorelle, così detta per la presenza dei due grandi faraglioni accessibile solo via mare e quella di Mezzavalle.
Scopri di più

Grotte di Frasassi

Le Grotte di Frasassi sono una delle attrazioni più belle di tutto il territorio italiano.
Considerate il più grande complesso ipogeo in Europa le Grotte di Frasassi di caratterizzano per un insieme di percorsi sotterranei della lunghezza di circa 30 km, suddivisi in 8 livelli geologici differenti.
Note per le stalattiti e le stalagmiti, concentrazioni calcaree secolari, dalle più differenti forme, le Grotte di Frasassi sono una meta ambita per tutti gli amanti di speleologia e gli appassionati di natura.
E’ possibile visitare le grotte scegliendo tra vari percorsi, diversi per durata e difficoltà.

Nel 1960 Francesco Petrini, un umile contadino appassionato di viticoltura, decise di avviare una piccola impresa di produzione e commercializzazione di vini autoctoni. Fu così che nacque Cantina Petrini. La dedizione, il rispetto delle tradizioni tramandate di padre in figlio e l’attenzione alla qualità dei prodotti hanno costituito, sin dall’inizio, i fattori di successo ed i valori guida di questa impresa.

Scopri di più